SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Intesatletica, Poli ancora oro nei Campionati Italiani Master indoor

Giuseppe Poli Giuseppe Poli

Quest’anno bisogna dire che ci ha veramente sorpresi. Parliamo di Giuseppe Poli, il sermonetano tesserato con lo squadrone di Intesatletica che, nel corso dei Campionati Italiani Master indoor che si sono disputati nello splendido impianto coperto del Banca Palace di Ancona, è riuscito a conquistare l’ennesimo titolo nazionale nonostante una condizione di forma davvero precaria. 

Reduce da un infortunio che l’ha tenuto lontano dalle corse campestri, nelle ultime tre settimane si è sobbarcato una mole di lavoro davvero notevole per cercare di recuperare ed è partito per l’avventura in questi nazionali. Partenza fin troppo cauta per un 400 metri e passaggio a metà gara in ultima posizione; poi la solita progressione è venuta fuori come sempre e ad uno ad uno ha infilato tutti gli avversari fino a permettersi di tagliare il traguardo a braccia alzate nell’ottimo tempo di 52”57 . Poli, trentanove anni continua a sfornare tempi di livello assoluto; arrivato all’atletica tardissimo, alla soglia dei trent’anni, si è subito capito che aveva talento da vendere.  Ed ha bruciato le tappe, arrivando in pochissimo a centrare un 1’52” negli 800 metri che ha destato sensazione tra gli addetti ai lavori, ponendo dei dubbi consistenti sul tempo sprecato a correre appresso ad un pallone nei campi di periferia. Poi una carriera altalenante, costellata di pause e ritorni di fiamma, migrazioni verso la mezza maratona e rientri in pista: Giuseppe nell’arco di tre mesi è stato capace di correre i 10 chilometri in 32’30 ed ora i 400 in 52 secondi, sinceramente non sappiamo se esista una casista su questo tipo di accoppiata tecnica, ma sicuramente sarebbe tra i primissimi nel mondo.  Dicevamo in apertura che Poli non ha dato il suo contributo nelle campestri, ma Intesatletica è riuscita comunque a farsi valere qualificando per la finale di Marostica ben tre squadre le Under 18 sia a livello maschile che femminile e l’assoluta maschile. 

 Nonostante assenze ed infortuni i risultati sono stati accettabili; molto bene gli allievi con Simone Mansutti, Matteo Bianconi, Alessandro Soldi ed un G.Marco Ambrifi a mezzo servizio per un problema ad una coscia che hanno portato a casa un piazzamento sulla ventesima posizione nel novero delle cento squadre ammesse a questa finale. Oltre la trentesima piazza gli assoluti dove oltre a Poli hanno accusato le assenze di Comarca e Namous ed il ritiro per un problema ad un gluteo di Racchi. Molto buona la prova di Riccardo Baraldi, l’aviere di Pontinia che ci stupisce di gara in gara e discreti D’Arezzo e Di Cicco. Infine le under 18 femminili dove, alle ottime performance di Delia Esposito e Valeria Sperati si è contrapposta all’ultimo momento l’assenza per influenza della Iacovacci che ha precluso la possibilità di un piazzamento tra le prime dieci d’Italia. Ma la stagione invernale non si esaurisce ed ora ultimi scampoli di stagione invernale con un fine settimana ad alta densità agonistica che vedrà in gara una cinquantina di atleti pontini; in programma a Roma i campionati regionali indoor under 15, il trofeo Lazio di marcia a Valmontone e i lanci lunghi in quel Viterbo.

Ultima modifica il
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA