SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 706
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1035
A+ A A-

Coach Garelli applaude l'approccio dei suoi

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha dato un altro importante segnale al campionato. La vittoria (89-42) ottenuta davanti al pubblico amico del PalaBianchini ha fatto capire che la capolista c’è e che non vuole mollare la vetta della classifica del girone C del torneo di Divisione Nazionale B.

Ha di che essere soddisfatto coach Luigi Garelli, che ha apprezzato molto la partenza lanciata della sua squadra, che ha fatto da spartiacque per incanalare subito il match nel verso giusto per il quintetto nerazzurro: “E’ un po’ il discorso che facevo ai miei giocatori nel corso dell’intervallo – ammette il tecnico nerazzurro –abbiamo visto che quando partiamo con l’approccio giusto, concentrato e intenso, a volte possiamo riuscire ad archiviare le partite già nella prima parte del match. Questo, ovviamente, non dipende solo da noi ma anche dagli avversari e probabilmente Sant’Elpidio non era nella migliore giornata. Mancava Coviello, un giocatore importante, ma noi abbiamo avuto da subito un buon approccio, soprattutto difensivo. Nel corso del match, poi, abbiamo trovato anche canestri con confidenza, perché quando in difesa tieni bene, in attacco puoi anche concederti degli errori e giochi in maniera più sciolta. Loro, con il passare dei minuti, hanno perso fiducia e la partita dal punto di vista del risultato era già archiviata dopo i primi due quarti. A quel punto abbiamo potuto dare maggiore minutaggio a chi ha giocato un po’ meno nel corso della stagione”.

La Benacquista Assicurazioni Latina resta in vetta in coabitazione con Rieti, ma coach Garelli non pare particolarmente interessato all’attuale posizione di classifica: “Essere primi adesso conta poco– commenta il tecnico nerazzurro – perché sappiamo che qualunque sarà la nostra posizione al termine della regular season ci sarà da giocare la fase ad orologio e poi i play off: solo quest’ultimo sarà il momento in cui si deciderà la stagione. L’atto conclusivo della stagione ci sarà a metà giugno, quindi ne dovrà passare di acqua sotto i ponti. E’ chiaro che si gioca sempre per vincere e se avremo la possibilità di arrivare primi, ci proveremo fino in fondo, ma non è un obiettivo imprescindibile. Il nostro obiettivo è quello di presentarci al top della forma a maggio, quando inizieranno gli scontri da dentro o fuori. Tutte le gare che ci separano da qui ai play off sono tutte importanti, ma non da dentro o fuori”.

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA