SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

DeShields on fire! Latina rimonta e vince con Reggio Calabria nonostante un Radic super

foto: Sonia Simoneschi foto: Sonia Simoneschi

Emozioni a non finire al PalaBianchini, con la Latina Basket che passa più di 30 minuti a inseguire gli ospiti per poi superare Reggio Calabria con incredibile ultimo quarto offensivo di Keron DeShields (30 punti alla fine). Alla Viola non basta un Ivica Radic inarrestabile sotto le plance (41 punti con 16/20 dal campo e 15 rimbalzi)

[1Q] Latina in una poco usuale tenuta biancoblu e Reggio Calabria in assetto small sin da subito con quattro esterni e un lungo, Radic, attraverso il quale, in un modo o nell’altro, passa gran parte del gioco offensivo neroarancio. Frazione inizialmente in equilibrio, poi qualche scelta offensiva poco lucida impedisce ai pontini di tenere il passo degli ospiti, autori di un rapido 9-0 nella seconda metà del quarto (13-20, -3’18”). Radic è devastante (17 punti senza errori dal campo) e permette alla Viola di fare la partita. Un bel gioco a due Allodi-Rullo sulla sirena chiude la frazione sul 19-26.

[2Q] La Latina Basket mostra un volto molto diverso in attacco e, dalle linee esterne, pesca bene un prontissimo Mitchell Poletti (13 punti nel primo tempo). Si rivede in campo anche Lorenzo Uglietti e a metà quarto Andrea Pastore segna in penetrazione il canestro del 33-35. Torna sul parquet Radic e il dominio del croato continua sotto le plance, spingendo Reggio Calabria fino al +10 (33-43). Latina non si scoraggia ed è ben ispirata da Keron DeShields, autore all’ultimo secondo del canestro che riavvicina i suoi agli avversari: 41-45 all’intervallo lungo.

[3Q] Pontini sempre a inseguire: mentre Radic continua a macinare punti, Arledge incappa nel suo quarto fallo dopo poco più di tre minuti. I ragazzi di coach Gramenzi continuano ad avere scarsa mira dall’arco ma riescono a toccare il -2 con una penetrazione in uno-contro-uno di DeShields che porta a casa anche il libero aggiuntivo (55-57, -3’37”). A riallargare il divario in favore di Reggio, ci pensa l’altro terminale offensivo di riferimento, Alex Legion, che con due bei canestri in palleggio arresto e tiro dalla media porta la Viola sul 57-66 (-2’07). La fisarmonica del punteggio torna infine a restringersi con un bel uno-due di DeShields: una sua tripla dall’angolo e un canestro con libero aggiuntivo chiudono la frazione sul 65-69.

[4Q] L’ultimo quarto offre uno spettacolo incredibile e, per Latina, porta soprattutto tre nomi. Uglietti, infaticabile in difesa e capace di annullare Legion per tutta la frazione (0/3 dal campo). Rullo, continuo lungo tutto l’incontro e autore di canestri importanti. DeShields, semplicemente inarrestabile in attacco e autore di 15 punti nella frazione. L’americano prosegue nella striscia personale aperta nel quarto precedente trascinando Latina al sorpasso. Pastore, con una tripla, porta Latina sul 75-71 (-7’40”) ma poi si vede fischiare contro un tecnico: Reggio impatta a quota 75 (-6’53”). Da lì in poi è un batti e ribatti da capogiro fra le due squadre: in un PalaBianchini infuocato, DeShields infila canestri dal palleggio pazzeschi e Rullo, con una tripla (-3’16”) e un 2/2 ai liberi porta poi Latina sul 90-85 (-1’50”). Non è, però, l’allungo decisivo: Celis Taflaj e Ivica Radic riportano la Viola in parità (90-90, -36”). Nel finale-thriller ci pensa Keron DeShields a far rimettere il naso avanti ai pontini: trovato smarcato sulla linea dei tre punti da Rullo infila la retina per il 93-90 (-13”). Lorenzo Caroti sbaglia la tripla del pareggio e alla sirena finale i pontini esplodono di gioia insieme a tutto il palazzetto.

Informazioni aggiuntive

  • Risultato: BENACQUISTA LATINA – VIOLA REGGIO CALABRIA 93-90
  • Tabellino:

    LATINA: Arledge 9, Mathlouthi NE, Poletti 16, Rullo 16, Mascolo 2, DeShields 30, Uglietti 4, Allodi 6, Pastore 10, Cavallo NE, Di Prospero NE. Coach: Franco Gramenzi

    REGGIO CALABRIA: Radic 41, Taflaj 3, Pandolfi NE, Lupusor 2, Legion 20, Caroti 8, Fabi 12, Caruso NE, Guaccio, Marulli NE, Micevic 4, Fallucca. Coach: Antonio Paternoster

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA