SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Il prepartita di Ferentino-Latina. Franco Gramenzi: «È una formazione d'un altro livello»

Andrea Pastore e Franco Gramenzi - foto: Sonia Simoneschi (latinabasket.it) Andrea Pastore e Franco Gramenzi - foto: Sonia Simoneschi (latinabasket.it)

Ottava giornata d'andata del Girone Ovest: la Latina Basket giunge al suo terzo derby laziale consecutivo in uno dei suoi momenti migliori, pur con qualche acciacco fisico fra i suoi elementi. A Ferentino, sarà una partita tutt'altro che semplice: la formazione ciociara è reduce dall'ottima vittoria conquistata a Scafati (+17) e dispone di elementi di grande talento ed esperienza come BJ Raymond e Angelo Gigli. L'attacco della FMC è estremamente produttivo: 83.9 punti a partita, tirando con percentuali da capogiro (58% da 2 e 41% da 3) e piuttosto costanti (sopra al 40% dall'arco in 5 incontri su 7). D'altro canto, i ciociari concedono molto in fase difensiva (79.9 punti subiti): la Benacquista è chiamata ad approfittarne più che può.

FERENTINO - «È una partita particolare quindi dovremo affrontarla con la massima concentrazione», dichiara coach Luca Ansaloni «anche perché ci troveremo di fronte una squadra che sta andando molto bene ed è reduce da due vittorie consecutive. Latina è una formazione che varia molto le sue soluzioni tattiche, alterna difese di diverso tipo per cambiare ritmo al match perciò la chiave della partita sarà la nostra capacità di leggere le differenti situazioni e adattarci velocemente».

L'ex virtussino Matteo Imbrò è ben focalizzato sul suo diretto avversario: «Ho osservato il loro playmaker, DeShields, nel torneo pre-campionato che si è tenuto a Ferentino e mi sono fatto un’idea sul suo gioco, mi sta capitando spesso di marcare uomini più piccoli e più rapidi quindi sto cercando di lavorare sul mio fisico in questo senso ma contro ogni avversario è una storia diversa».

LATINA - Franco Gramenzi, ex d'eccellenza, fa il punto della situazione, passando in rassegna anche i vari problemi fisici del roster nerazzurro: «Per me tornare a Ferentino è sempre un’emozione particolare. Ho allenato la FMC per tanti anni, è la località in cui vivo e ho un ottimo rapporto con la famiglia Ficchi, tutti questi fattori la rendono una partita diversa dalle altre. Per quanto riguarda la squadra, ritengo che abbia uno dei quintetti più forti, se non il più forte in assoluto, e che possa dire la sua fino alla fine del campionato. Ferentino sta giocando molto bene e in occasione dell’ultima partita con Scafati devo dire che ha giocato davvero benissimo. Si tratta senza dubbio di una formazione di un altro livello, rispetto a compagini come la nostra che hanno come obiettivo la conquista della permanenza nella categoria. Dal canto nostro, abbiamo ancora problemi con gli infortuni: Pastore si sta allenando poco per l’infiammazione al piede, Poletti sta prendendo parte soltanto alle sedute pomeridiane di allenamento, perché non è ancora al meglio della condizione e Uglietti dopo l’infortunio di sabato scorso, speriamo di poterlo avere in campo, anche se con la maschera di protezione per il naso. Per noi Lorenzo è un giocatore molto importante e la sua presenza sul parquet, anche se per pochi minuti e seppur con un apporto non ai suoi livelli, è fondamentale»

L'emergente Giotto Mathlouthi parla del suo momento e di quello della squadra, oltre a gettare uno sguardo sugli avversari: «Ferentino è una squadra importante, la sfida che ci attende domenica è davvero difficile e noi ci siamo allenati duramente per tutta la settimana per poterla affrontare. Come accaduto nei due derby precedenti con la Virtus Roma e con l’Eurobasket, anche in questa occasione dovremo essere bravi a giocare di squadra e a seguire le indicazioni dell’allenatore per riuscire a tenere testa a una formazione così forte. Ferentino, tra le altre caratteristiche che la rendono una delle migliori formazioni del girone, può contare su giocatori esterni che hanno una media realizzativa molto alta. Le loro percentuali al tiro dalla lunga distanza sono le migliori del campionato e uno dei nostri compiti sarà proprio quello di provare a contenerli. Sono molto contento della fiducia che il coach sta riponendo in me già dalla sfida con Biella e dello spazio che mi concede in campo. Ogni volta che sono chiamato a dare il mio contributo cerco di dare il massimo, cosa che proverò a fare anche domenica con la FMC»

DOVE E QUANDOPalasport Ponte Grande, Ferentino (FR) - Domenica 20 Novembre, ore 18:00

ASSENTI: Lorenzo Uglietti (update qui)

EX DI GIORNATA: Giovanni Allodi, Franco Gramenzi

ARBITRIMaterdomini, Longobucco, Capozziello

MEDIA: Streaming su LNP Tv - Diretta radiofonica su radioferentino.it

Ultima modifica il
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA