SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Il prepartita di Rieti-Latina. Pastore: «Conosciamo l'avversario ma giocare sul loro campo non è semplice»

Complice il rinvio (all'11 gennaio) del match casalingo con Treviglio, la Latina Basket ritorna in campo dopo qualche giorno di riposo in più del solito. Seconda trasferta consecutiva per i nerazzurri - reduci dalla sconfitta rimediata a Casale Monferrato - stavolta sul campo della NPC Rieti (giovedì 29 dicembre, ore 21:00). Ennesimo derby laziale per i pontini, fin qui sempre usciti vittoriosi dalle sfide con le compagini della stessa regione.

Squadre appaiate a 12 punti nella parte medio-bassa della classifica ma coi padroni di casa che hanno disputato un match in più. Come spesso accade, Rieti è una squadra che nella metà campo offensiva fa affidamento principalmente ai suoi due americani, il lungo DeShawn Sims (18.6 punti e 6.7 rimbalzi a partita) - giramondo made in Michigan, visto in Israele prima d'approdare in Italia - e l'ala Dalton Pepper (17.8 + 4.7) - i tifosi latinensi forse si ricorderanno ancora del suo losing effort da 29 punti al PalaBianchini all'inizio della scorsa stagione. I due sono i migliori marcatori prendendo il 42.2% delle conclusioni della squadra. A dar loro man forte, l'esperto italo-argentino Juan Marcos Casini (10.4 punti di media), il quale sta viaggiando a percentuali al tiro notevolissime: 56.1% da due, 56.4% da tre e 89.5% ai liberi. A dirigere l'orchestra c'è Alessandro Zanelli, trevigiano classe '92 alla sua terza stagione in A2 e che sta smazzando assist come mai prima in carriera (4.5). Rieti dovrà fare a meno del suo back-up, il ventenne Gianluca Della Rosa, fermato da un sovraccarico con edema diffuso al ginocchio destro.

La Benacquista, invece, si presenta al completo: il riposo prolungato ha permesso di dar fiato a due giocatori in non perfette condizioni fisiche, ovvero Roberto Rullo (flessore) e Mitchell Poletti (ginocchio). Coach Franco Gramenzi lamenta però uno stato di salute generale non invidiabile: i due nerazzurri, infatti, non sono ancora del tutto guariti e a far loro compagnia si è aggiunto anche Lorenzo Uglietti, colpito da influenza.

Il vice-capitano Andrea Pastore illustra la situazione generale in casa Latina Basket: «Dopo i giorni di riposo in cui abbiamo avuto modo di ricaricare bene le pile, siamo tornati in palestra il giorno di Santo Stefano forse ancora un po' appesantiti, ma abbiamo lavorato sodo con allenamenti dal ritmo alto e dalla forte intensità difensiva e questo ci ha dato grandi stimoli e forti motivazioni.

Guardando la nostra squadra con Keron che è rientrato dagli States rinvigorito dopo aver trascorso alcuni giorni con la sua famiglia, Jonathan che ha passato il Natale insieme a me e alla mia famiglia ed è stato molto sereno, Roberto e Mitch che hanno ripreso gli allenamenti anche se non sono ancora al top della forma e tutti gli altri che sono carichi e desiderosi di tornare a far bene, ritengo che ci siano buone possibilità di giocare una bella partita e forse anche di poter conquistare i due punti in palio.

Abbiamo avuto modo di confrontarci con Rieti in due diverse occasioni nel corso del precampionato e questo ci ha permesso di conoscere le caratteristiche dell'avversario, anche se ora è tutto diverso e giocare sul loro campo non risulta mai un'impresa semplice. Dovremo essere bravi a mantenere la calma e un alto livello di concentrazione oltre a difendere come se fosse l’ultima partita della stagione in cui ci si gioca tutto. Il talento offensivo lo abbiamo, ma dobbiamo riuscire a non commettere troppi errori d’ingenuità o impazienza.»

Ultima modifica il
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA