SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 706
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1035
A+ A A-

La gioia di Garelli dopo l'accesso alla Final Four di Coppa Italia

Capolista solitaria in campionato, qualificata alla Final Four di Coppa Italia. La Benacquista Assicurazioni Latina continua a dimostrare il suo valore bissando il successo dell’andata contro Agropoli e conquistando l’accesso alla fase finale della Adecco Cup di DNB. Il quintetto nerazzurro mercoledì sera ha travolto i campani (89-65) e ora torna a pensare al campionato. Sabato, infatti, c’è già la trasferta di Vasto.

Questa l’analisi del coach nerazzurro Luigi Garelli: “Già nella gara d’andata ad Agropoli avevamo fatto buone cose ma eravamo stati molto discontinui – analizza il tecnico – soprattutto contro la loro zona e i continui cambi difensivi. Siamo scesi in campo sapendo di poter contare su un piccolo vantaggio e consci che, qualora fossimo riusciti ad incanalare la gara sui binari che volevamo, avremmo avuto un vantaggio cospicuo. Così è stato: abbiamo iniziato la gara con una buona prova difensiva e questo è stato importante, perché ci ha dato la possibilità di giocare con più tranquillità in attacco. Siamo migliorati anche sui cambi difensivi e questo ci ha consentito di prendere subito un discreto margine di sicurezza. Nel secondo tempo abbiamo risparmiato anche Pilotti, che ha accusato un piccolo problema al polpaccio, che dovremo valutare nelle prossime ore. Adesso siamo già concentrati sulla trasferta di Vasto. Si gioca sabato sera e, a differenza di Vasto che non ha la Coppa, noi avremo pochissimo tempo per preparare questa sfida contro una compagine molte forte, che in casa diventa davvero temibile”.

Una battuta anche sull’acquisto di Fattori: “Giovanni è un giocatore che conosco perchè l’ho allenato a Forlì nel 2007/08 – commenta coach Luigi Garelli – Non vogliamo lasciare niente di intentato quindi visto che il 28 febbraio (giorno di chiusura del mercato) si avvicina, abbiamo deciso di cogliere questa occasione. E’ un bravo ragazzo oltre ad essere un gran lavoratore. Inoltre può ricoprire entrambi i ruoli dei lunghi. Abbiamo deciso di avere il problema di dover mandare ogni partita qualche giocatore in tribuna, piuttosto che correre il rischio, in caso di infortuni, di ritrovarci con una panchina corta”.

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA