SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 706
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1035
A+ A A-

Latina a Rimini per la Final Four di Coppa Italia

Riscattare il passo falso commesso in campionato contro la Sicoma Valdiceppo e fare una bella figura in una manifestazione stimolante e di prestigio. Questi gli obiettivi della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, partita alla volta di Rimini, dove nel weekend giocherà la Final Four della Adecco Cup DNB, ovvero le fasi finali della Coppa Italia di categoria. Nell'area Rimini Fiera, sul campo dell'Arena Atene 2004, i nerazzurri di coach Luigi Garelli saranno impegnati sabato alle ore 18.30 nella semifinale contro il Derthona Tortona. Nell'eventuale finale, poi, domenica alle ore 15.30, i pontini se la vedranno contro la vincente della sfida tra Legnano e Pescara.
Latina e Tortona si presentano alla manifestazione tricolore con numerose analogie: entrambe sono reduci da una sconfitta nell'ultimo turno di campionato, che comunque non ha compromesso la prima posizione di classifica nei rispettivi gironi. Latina ha interrotto a 6 la striscia di vittorie consecutive, Tortona a 9. Altra analogia è che entrambe le formazioni, nei quarti di finale, si sono imposte sui rispettivi avversari con una doppia vittoria: Latina su Agrigento, Tortona su Orzinuovi.
A presentare la sfida contro la formazione piemontese è il viceallenatore della Benacquista Assicurazioni Latina, Giuseppe Di Manno: "Tortona - commenta l'assistant coach nerazzurro - è una squadra di assoluto valore. E' prima nel girone A con 4 punti di vantaggio silla Fortitudo Bologna, tra l'altro già sconfitta sia all'andata che al ritorno. E' una squadra unita, compatta, che fa della difesa il suo punto di forza. Ha giocatori molto esperti, ad iniziare dai lunghi: Rotorndo, ex di turno, sta facendo un campionato super, con molte prestazioni da doppia doppia; Samoggia, invece, è un 4 che riesce a giocare sia interno che esterno e che sta vivendo la sua maturazione cestistica. Gli esterni sono tutti giocatori con grande tecnica e fisico, molto bravi nel tiro dalla lunga distanza. Gioria è il capitano ed il punto di riferimento della squadra, sa ricoprire tutti i ruoli, ha tanta energia e sa usare benissimo il corpo".
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA