SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

A+ A A-

Latina perde ma evita i play-out

Partita folle al PalaBianchini: la Benacquista, sotto anche di 22 all'inizio dell'ultimo quarto, segna 46 punti nella frazione conclusiva e sfiora una clamorosa rimonta. Casalpusterlengo vince 102-101 ma entrambe le formazioni sono salve in virtù della sconfitta di Roma a Casale Monferrato.

 

Primo quarto equilibrato e con attacchi piuttosto prolifici. Come spessissimo è successo durante la stagione, Latina subisce molto nel pitturato (Chiumenti e Poletti 8 punti a testa nella frazione) ma riesce comunque a tenere botta a rimbalzo. Dopo i primi 5'30 la situazione è di parità a quota 16 (ben 10 punti di uno scatenato Ihedioha). Casalpusterlengo piazza un parziale di 5-0 ma Pastore e Novacic non le permettono di scappare: il quarto si chiude con gli ospiti sul +1 (22-23).

Le prime battute della frazione successiva sono sempre all'insegna dell'equilibro finché Sandri non si accende contribuendo con 7 punti al +9 dell'Assigeco a 4' dall'intervallo lungo (29-38). L'attacco della Benacquista è raramente efficace, molto confuso e vive soprattutto delle invenzioni di un ottimo Novacic. Latina, come nel quarto precedente, spende molti falli che permettono a Casalpusterlengo di sfruttare a lungo e bene il bonus (17/21 ai liberi nei primi due quarti). I nerazzurri, però, riescono piano piano a rialzare la testa, con Tagliabue e Novacic che firmano il -5 (33-38, -3'09). A poco più di 2' dall'intervallo, un Gramenzi furibondo si vede fischiare un tecnico per proteste. Ihedioha trova sulla sirena dei 24" la tripla del -3 (37-40) a 32" dalla fine. Casalpusterlengo commette un'infrazione di 3 secondi, Tavernelli subisce fallo sulla rimessa e fa 1/2 ai liberi (-17"). Sandri pesca il fallo di Tavernelli a poco più di un secondo dalla fine ma non punisce dalla lunetta sbagliando entrambi i tentativi. Si va negli spogliatoi sul 38-40.

Nella ripresa, l'equilibrio dura circa 3', poi è di nuovo Casalpusterlengo a trovare l'allungo con una tripla di Jackson (42-50, -6'36) che costringe Gramenzi a chiamare timeout. Latina, con un Mei finalmente incisivo e un Ihedioha sempre on fire, prova a rifarsi sotto ma gli ospiti sono bravi a tenerli sempre ad almeno due possessi di distanza. In attacco le idee continuano a latitare ed è solo questione di tempo prima che arrivi l'affondo dell'Assigeco: prima Chiumenti trova la doppia cifra di vantaggio con due liberi (52-62, -3'05) poi Jackson con ben 7 punti di fila fa volare i suoi sul +17 (-1'25). La frazione si chiude in crescendo per i ragazzi di coach Finelli che, con un canestro di Vencato, terminano il terzo quarto sul 55-73.

All'inizio dell'ultimo quarto, l'incubo continua per i pontini che scivolano fino al -22 (61-83, -6'59), colpiti ripetutamente da un Darryl Jackson assolutamente indemoniato e autore di un pazzesco 8/10 dall'arco nella seconda parte dell'incontro. Casalpusterlengo, però, convinta di avere ormai la partita in tasca, si rilassa troppo in fretta mentre i padroni di casa proprio non ci stanno a voler chiudere la propria stagione così malamenteUglietti, Lilov e Novacic guidano la riscossa della Benacquista che, incredibilmente, ritorna sotto la doppia cifra di svantaggio a 2'22 dal termine (84-92). Un canestro di Uglietti corona un parziale di 13-0 che riporta Latina a due possessi di distanza ad esattamente cento secondi dalla fine. Jackson risponde subito con una tripla dopo quasi 3' senza canestri per i suoi (86-95, -1'28). I nerazzurri però vogliono provarci fino in fondo e, grazie ad una folle serie di triple (Novacic, Pastore e infine Tavernelli) trovano il -1 con 25" da giocare. Greene subisce un fallo piuttosto dubbio e, freddo, realizza un 2/2 dalla lunetta cui capitan Tavernelli risponde immediatamente (101-102, -16"). Casalpusterlengo getta alle ortiche il pallone lasciando a Latina l'ultimo possesso con 10" sul cronometro. Mei si trova la strada sbarrata, non può far altro che passarla a Tavernelli che, da lontanissimo, sbaglia la tripla del sorpasso.

Casalpusterlengo vince tirando un gran sospiro di sollievo: in virtù della netta sconfitta di Roma a Casale Monferrato, entrambe le squadre sono salve e sarà proprio la Virtus a dover disputare i play-out.

 

LATINA - CASALPUSTERLENGO 101-102 (22-23, 16-17; 17-33, 46-29)

LATINA: Grande 6, Tavernelli 12, Tagliabue 4, Novacic 18, Fall 4, Ihedioha 22, Uglietti 15, Mei 5, Pastore 7, Di Ianni NE, Lilov 8. All. Gramenzi

CASALPUSTERLENGO: Greene 14, Chiumenti 18, Poletti 19, Fultz 5, Vencato 10, Sandri 7, Dincic NE, Donzelli, Rossato, Jackson 29. All. Finelli

Arbitri: Belfiore Mauro di Napoli, Bonfante Luca di Lonigo (VI), Marton Marco di Conegliano (TV)

Ultima modifica il
Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA