SLT | Sport Latina | Us Latina Calcio | Serie B | Top Volley | Latina Basket | Latina Calcio a 5 & more...

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 723
A+ A A-

Accadde domani, 12 settembre: Ambrogio Fogar resta paralizzato nel raid Pechino-Parigi

Ambrogio Fogar col fido husky Armaduk Ambrogio Fogar col fido husky Armaduk

Il 12 settembre 1992 Ambrogio Fogar, il grande esploratore italiano di Milano (nato nel 1941 e morto nel 2005), è vittima di un terribile incidente in Turkmenistan durante il raid Pechino-Parigi: il fuoristrada si ribalta e Fogar subisce la frattura della seconda vertebra cervicale, rimanendo quasi completamente paralizzato. Questa disgrazia non doma il suo spirito d'avventura: nel 1997 su una sedia a rotelle basculante partecipa al giro d'Italia in barca a vela, dicendo: «Io resisto perché spero un giorno di riprendere a camminare, di alzarmi da questo letto con le mie gambe e di guardare il cielo...».

Grande esploratore marino (leggendarie le sue traversate, tra cui quella drammatica alle isola Falkland quando resta in balia dei flutti per 74 giorni su una zattera gonfiabile), attraversa il Polo Nord col fido cane husky Armaduk, compie tre Parigi-Dakar e conduce anche il fortunato programma tv ‘Jonathan – Dimensione avventura’. Muore per un infarto a Milano nel 2005. 

Torna in alto

Entra or Registrati

Hai un profilo Facebook?

Usa il tuo account Facebook per entrare in SportLatina.

fb iconEntra con Facebook

ENTRA