Parma, idea Cutrone per l’attacco: l’attaccante può tornare in Italia

Il Parma è tra i club di Serie A più attivi in questa sessione invernale di calciomercato: definito l’arrivo di Andrea Conti dal Milan, con il difensore arrivato mercoledì in città per le visite mediche e accordo tra i club in prestito con obbligo di riscatto a 7 milioni (contratto di quattro anni e mezzo), per gli emiliani è tornata di moda un’idea per l’attacco. Porta a Patrick Cutrone, attaccante rientrato al Wolverhampton dal prestito alla Fiorentina (34 presenze e 5 reti da gennaio 2020 a gennaio 2021) due settimane fa. Cutrone, classe 1998, era tornato in Premier per sostituire Raul Jimenez, operato per la frattura al cranio riportata nella gara con l’Arsenal del 29 novembre. Se i Wolves dovessero decidere di prendere un altro attaccante come Willian José della Real Sociedad, cercato dal club inglese, Cutrone potrebbe tornare in Italia e il Parma, che cerca un rinforzo in attacco, sarebbe pronto a cogliere l’opportunità.

La dirigenza è intanto al lavoro per assicurare altri rinforzi a Roberto D’Aversa, con la squadra oggi penultima in classifica alla pari con il Torino. Nella giornata di mercoledì è arrivato in città il terzino sinistro Vasilios Zagaritis, diciannovenne greco prelevato dal Panathinaikos che firmerà un contratto di tre anni e mezzo con il club. Oggi sono in programma le visite mediche per il difensore. Per la difesa avanza la trattativa per Todibo del Barcellona, oggi in prestito al Benfica, e in alternativa si valutano i nomi di Fazio e Juan Jesus della Roma e Musacchio del Milan. Resta momentaneamente in standby la trattativa per arrivare a Franco Vazquez: dopo i contatti delle scorse ore con il Siviglia, l Parma resta in attesa di una risposta dal club spagnolo.

Fonte: Sky Sport

Autore dell'articolo: adminus